In Serie A1 maschile primo successo del CT Massa Lombarda che passa 5-1 a Schio

Arriva la prima vittoria nel campionato di serie A1 maschile 2017 per il Circolo Tennis Massa Lombarda, che nella seconda giornata del girone 3 all’italiana è andato a imporsi per 5-1 sui campi (in veloce) del Tennis Club Schio. Dopo il pareggio interno all’esordio con il Due Ponti Roma, sui campi del Ct Villa Bolis, a Barbiano di Cotignola (sede degli incontri casalinghi), la formazione romagnola ha colto in terra veneta un risultato prezioso in vista della permanenza nella massima serie, primo obiettivo del team targato Oremplast.

La squadra capitanata da Michele Montalbini non ha concesso scampo a quella vicentina, approfittando a dovere dell’assenze delle punte di diamante della rosa, ovvero Lorenzo Giustino (1.10), Grega Zemlja (2.2) e Riccardo Ghedin (2.3), così da ipotecare il successo già dopo i singolari, chiusi in vantaggio per 3-1: merito delle affermazioni in due set di Stefano Napolitano (debutto stagionale per il 22enne biellese, numero 160 del ranking mondiale) e del faentino Federico Gaio (numero 257 Atp), già a segno sette giorni prima contro i romani, come pure della vittoria de 15enne Lorenzo Rottoli (classifica 2.5), la prima per lui in serie A, mentre Samuele Ramazzotti ha ceduto al più esperto Matjaz Jurman. A fissare il punteggio sul definitivo 5-1 per il Ct Massa Lombarda le nette affermazioni della coppia Napolitano-Gaio e degli under Ramazzotti-De Bernardis.

 

TC SCHIO – CT MASSA LOMBARDA 1-5

Stefano Napolitano (MA) b. Massimo Bosa (S) 6-1 6-3

Federico Gaio (MA) b. Pietro Pettinà (S) 6-2 7-5

Matjaz Jurman (S) b. Samuele Ramazzotti (MA) 6-3 7-5

Lorenzo Rottoli (MA) b. Leonardo De Rigo (S) 6-1 6-0

Samuele Ramazzotti/Alessio De Bernardis (MA) b. Gabriele Broccardo/Pietro Pettinà (S) 6-3 6-4

Stefano Napolitano/Federico Gaio (MA) b. Massimo Bosa/ Matjaz Jurman (S) 6-4 6-0

 

“Era una trasferta insidiosa, soprattutto per via della superficie veloce, ma la squadra ha risposto bene – il commento del presidente Fulvio Campomori – Certo siamo stati avvantaggiati dal fatto che a Schio mancavano un paio di elementi, però i punti sono sempre da conquistare sul campo, come avevamo toccato con mano la domenica precedente quando dopo il 3-1 in nostro favore nei singolari non siamo riusciti a chiudere il discorso nei doppi, pur essendo favoriti in almeno uno dei due. Per questo si tratta di una vittoria importante, sia perché vale il 2° posto in classifica nel girone, sia per il morale del gruppo, che ancora una volta ha avuto risposte positive anche dai giovani, componente chiave per assicurarci l’obiettivo della permanenza in questo campionato di vertice”.

 

Domenica 29 ottobre il Circolo Tennis Massa Lombarda sarà chiamato alla seconda delle tre trasferte consecutive in calendario, chiudendo l’andata sui campi del Tc Italia Forte dei Marmi, finalista della passata edizione del campionato e a punteggio pieno dopo le prime due giornate, così da ribadire il ruolo di compagine favorita per il primo posto nel girone, che dà accesso alle semifinali playoff. Fin qui sono stati Filippo Volandri e Walter Trusendi a trascinare come leader la formazione versiliana, che ha in rosa comunque anche il neo acquisto Matteo Donati e gli stranieri Jan-Lennard Struff e Inigo Cervantes, oltre a un top player di valore assoluto come Paolo Lorenzi (numero 40 del ranking mondiale), da calare sul piatto probabilmente nei playoff scudetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *